Che cosa si intende per "Quasi-Macchine"? Nell’ultima (e ancora in vigore) edizione della “Direttiva Macchine”, emessa nel 2006 e identificata dalla sigla 2006/42/EC, sono state introdotte le cosiddette “Quasi-Macchine”.

Che cosa si intende per Quasi-Macchine

Seguendo la definizione contenuta all’interno del testo della Direttiva, per “Quasi-Macchina” si intende un insieme di componenti che costituisce quasi una macchina, ma che, da solo, non è in grado di garantire un’applicazione ben determinata, ed è quindi unicamente destinato a essere incorporato o assemblato ad altre macchine, quasi-macchine o ad altri apparecchi al fine di costituire una macchina.

Documentazione necessaria per le quasi-macchine

Quale documentazione è necessaria per le “Quasi-Macchine”?

Dispongo di tutta la documentazione necessaria per attestare la completa sicurezza del macchinario?
In questa prima fase di analisi occorre verificare la corretta redazione della dichiarazione di conformità CE e la corretta apposizione della marcatura CE, la quale deve necessariamente essere visibile, leggibile, indelebile e presentare le seguenti indicazioni:

• ragione sociale e indirizzo completo del fabbricante
• designazione della macchina
• proporzioni corrette
• designazione della serie e del tipo
• anno di costruzione
• informazioni integrative: voltaggio, frequenza, potenza, …

Imprescindibile per operare correttamente all’interno dell’UE risulta anche la presenza delle istruzioni generali per l’uso in lingua italiana, o una traduzione delle stesse, accompagnate della Documentazione attestante la valutazione e riduzione dei rischi relativi alla macchina.

Supporto professionale

Supporto competente da un partner specializzato

Esempi di “Quasi-Macchine” e approfondimenti sulle procedure di immissione sul mercato delle stesse vengono sviluppati nel Corso specialistico sulla sicurezza del macchinario dedicato all’introduzione al quadro legislativo italiano relativo alla Sicurezza del Macchinario – D. L.vo 17/2010 (recepimento della Direttiva Macchine) e D. Lvo 81/2008. La possibilità di confrontarsi direttamente con esperti del settore consente di ridurre ogni rischio legato alla sicurezza dei macchinari industriali.

Attraverso il servizio CE MARKING, il team Digital Safety Solutions di Phoenix Contact è inoltre in grado di supportarti durante tutte le fasi propedeutiche all’immissione sul mercato di una “Quasi-Macchina”:

• analisi ed elencazione dei RESS eventualmente soddisfatti
• assemblaggio della documentazione tecnica pertinente
• redazione delle Informazioni di Assemblaggio
• stesura della Dichiarazione di Incorporazione